Lakha Khan

No frills needed; just great playing from an Indian master” – Simon Broughton, – Songlines

“Raag Shree” – Viktoriateatern, Malmø:

Una leggenda vivente e il maestro indiscusso dei sindhi sarangi – Un tesoro nazionale, a 68 Lakha Khan è il vincitore del premio Sanata Natak Akademi per il suo contributo alla musica folk del Ra- jasthan e forse il più grande esponente del sindhi sarangi. Nato nel villaggio di Raneri nel distretto di Jodhpur, Rajasthan, India, in una famiglia di musicisti tradizionali della comunità dei Manganiyar, è stato addestrato in tenera età a rendere le composizioni della scuola Multan dei Manganiyars.

Le sue prime esibizioni pubbliche sono risalgono alla fine degli anni ‘60 e ‘70 in India, e sotto la guida del rinomato etnomusicologo Komal Kothari, e Lakha Khan ha fatto tour in Europa, Regno Unito, Russia e Giappone nei primi anni ‘90. Ha ripreso la tournée internazionale nel 2013 con il suo primo tour americano con tre tour americani e due tour europei in Belgio, Danimarca e Svezia. Oggi, Lakha Khan è uno degli ultimi Manganiyars rimasti a padroneggiare questo strumento comp- lesso e a portare avanti la tradizione musicale secolare della musica popolare e sufi del Rajasthan e del popolo Multani.

La sua musica è davvero laica ed abbraccia sia i domini classici che quelli folk, con un vasto rep- ertorio di canzoni che include bhajan Meera, kalaams sufi, melodie popolari hindi, e storie antiche e orali della regione, che attraversano il sub-continente indiano occidentale. Canta in più di sei lingue tra cui l’Hindi, Marwari, Sindhi, Punjabi e Multani. Dotato di una voce potente e melodica che complimenta perfettamente il suo strumento, la musica di Lakha Khan trascende i confini e invoca un’unità spirituale nell’ascoltatore. È accompagnato dal figlio Dane Khan sul dholak – il tamburo popolare indiano a doppia testa.

• Premio Sangeet Natak Akademi per il suo contributo alla musica popolare del Rajasthan, riconoscimento della Fondazione Marudhara (Kolkata)
• Si esibí al festival di Edinburgh Folk Music Festival (2011), al Amarrass Desert Music Festival (2011, 2014), al Sensational India Festival al Peabody Essex Museum (2013), al festival Old and New Dreams, Chicago (2014), Europa Primavera 2016 (Svezia, Danimarca, Belgio)

• Tre tour americani coast-to coast nel 2013, 2014 e 2017, tra cui concerti esauriti a New York City (Elebash Hall), Pittsburgh, e spettacoli all’Università di Indiana, Bloomington, Università americana, Washington DC, Università di Iowa, Università del Wisconsin -Madison.
• I suoi album ‘At Home: Lakha Khan’ (Amarrass Records, 2012) e ‘Lakha Khan: Live in Nashville’ (Amarrass Records, 2014) hanno ricevuto recensioni entusiastiche da fROOTS (“Top 5 Rajasthani albums”), Songlines (4 stelle per entrambi gli album), The Chicago Tribune, Nashville Scene…

• Artista in primo piano su “Mitha Bol” (2011, Amarrass Records), nominato “Folk Album of the Year” al Global Indian Music Awards 2012

Groupe Size: 2 musicians + 1 manager

• Lakha Khan: Sindhi Sarangi / Voce • Dane Khan: tabla

%d bloggers like this: